Qualche motivo per vedere Edge of Tomorrow

Nel novembre del 2012 ero a Londra, in vacanza con la mia ragazza, subito dopo la laurea. L’ultimo giorno – una grigia giornata che prometteva pioggia – capitammo per caso a Trafalgar Square: la trovammo transennata e invasa da mezzi militari. Telecamere e carrelli mi suggerivano che non era propriamente un colpo di stato: era un set cinematografico, e a giudicare dalle premesse doveva essere qualcosa di grosso. Spinti dalla curiosità ci avvicinammo, fino a raggiungere le transenne: e lì, a pochi metri da noi, c’era Tom Cruise – cappellino e occhiali da sole, ma era lui – che parlava amabilmente con altre persone dall’aspetto importante. Continua a leggere